Ueuropei 2924 – Spagna 1 – Italia 0 (autorete di Colafiori

by | Jun 20, 2024 | EUROPA, EUROPEI 2024, Sport, Sports | 0 comments

  •  Arriva il triplice fischio da parte di Vinčić. A Gelsenkirchen, la Spagna batte l’Italia per 1-0, grazie all’autorete di Calafiori al 10′ del secondo tempo.
  • 90+7Calafiori cerca il pareggio con una conclusione dalla distanza, ma la palla di spegne alla destra di Unai Simón. 
  • 90+5Carvajal è il terzo spagnolo a essere ammonito nelle file degli spagnoli.
  • 90+4Altro cambio per de La Fuente: Fabián Ruiz lascia il posto a Merino.
  • 90+3Incontenibile AYOZE! L’attaccante della Spagna si prende ancora gioco di Di Lorenzo, e ancora una volta il duello lo vince Gigi Donnarumma.
  • 90+2AYOZE! L’attaccante del Betis scappa alle spalle di Di Lorenzo, conclude sul primo palo, ma Donnarumma ancora una volta risponde presente. Brilla il portiere dell’Italia nella notte di Gelsenkirchen, serata da dimenticare invece per il difensore del Napoli.

    epa11426746 Players of Spain celebrate the 1-0 goal during the UEFA EURO 2024 group B soccer match between Spain and Italy, in Gelsenkirchen, Germany, 20 June 2024. EPA/GEORGI LICOVSKI

  • 90+1Quattro i minuti di recupero concessi. Ancora 240 secondi per sperare nell’aggancio alla Spagna.
  • 86L’Italia prova a riversarsi in avanti alla ricerca del pareggio. Dalla bandierina Raspadori, colpo di tacco di tentato da Cristante sul primo palo, ma Unai Simón fa buona guardia e arpiona la palla.
  • 84Sette minuti più recupero alla fine, per le speranze degli Azzurri.
  • 82Spalletti si gioca l’ultima carta: fuori Pellegrini, dentro Raspadori.
  • 78Altre due sostituzioni in casa Spagna:
  • Spain’s forward Lamine Yamal struggles fot the ball with Italy’s midfielder Jorginho and Italy’s defender Federico Dimarco during their UEFA EURO 2024 group B match in Gelsenkirchen, Germany, 20 June 2024. ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

  • Morata e Nico Williams lasciano il posto a Ayoze Perez e Oyarzabal.
  • 75Punizione sulla sinistra di Lorenzo Pellegrini, con palla che termina sul fondo. Unai Simón era sulla traiettoria.
  • 71Doppia sostituzione anche per de La Fuente: fuori Pedri e Yamal, dentro Baena e Ferran Torres.
  • 71TRAVERSA! Super giocata, l’ennesima, di Nico Williams, sulla sinistra: l’attaccante dell’Athletic sterza portandosi la palla sul destro che, però, si stampa sulla traversa. Una spina nel fianco per Di Lorenzo e la nostra nazionale.
  • 69Ammonizione anche per Le Normand, reo di un fallo su Zaccagni che gli aveva preso il tempo e saltato in dribbling.
  • 67RETEGUI! Primo squillo dell’Italia dopo oltre due terzi di gara: Cristante arriva sul fondo, mette in mezzo dalla destra, Retegui manca l’Impatto per un soffio.
  • 64Altra doppia sostituzione nelle file degli Azzurri: Zaccagni prende il posto di Chiesa, mentre Retegui rileva Scamacca.
  • 61CARVAJAL! Il difensore del Real Madrid sgancia un sinistro a giro che sfiora l’incrocio dei pali alla destra di Donnarumma. Sarebbe entrato di diritto nella cineteca degli eurogol. Ancora un brivido per l’Italia.
  • 59È un tiro al bersaglio. Il destro dal limite dell’area decolla questa volta dai piedi di Morata, ancora una volta Donnarumma alza sopra la traversa.
  • 57Non si placa la furia della Spagna neanche dopo il vantaggio. Incursione centrale di Pedri che si allunga, però, troppo la palla, Donnarumma la fa sua. Italia alle corde. Si spera in una soluazione dalla panchina.
  • 55GOL! SPAGNA-Italia 1-0. Autorete di CALAFIORI. Cross radente dalla sinistra di Nico Williams, si avventa di testa sulla palla Morata, Donnarumma devia sulla gamba di Calafiori che mette alle spalle del proprio portiere. Spagna in vantaggio.  
  • 54Questa volta a provarci dalla distanza è Pedri, ma la sua conclusione è centrale: Donnarumma para in due tempi.
  • 53PEDRI! Cross dalla sinistra di Cucurella, Pedri da due passi spedisce di poco a lato alla destra di Donnarumma. Che rischio per l’Italia.
  • 52Prova da alzare la testa l’Italia. Scamacca si invola sulla sinistra, manda in verticale Chiesa. Pallone troppo lungo per lo juventino, è facile preda di Unai Simón.
  • 49Il secondo tempo è iniziato con lo stesso canovaccio del primo tempo. Spagna in avanti, Italia che si difende.
  • 47Un giro di lancette e l’avventura di Cristante inizia con un giallo per fallo su Rodri.
  • 47Inizia il secondo tempo. Si riparte dallo 0-0 del primo tempo.
  • 46Luciano Spalletti corre ai ripari. Doppio cambio al rientro in campo. Cristante al posto di Jorginho e Cambiaso per Frattesi.
  •  Nella ripresa, gli uomini di Luciano Spalletti dovranno provare a ‘giocare la palla’. Questo il monito lanciato spesso nel primo tempo dal tecnico azzurro in direzione dei propri giocatori. L’imperativo sarà anche mettere un argine sull’out di sinistra, dove Nico Williams ha troppe volte saltato Di Lorenzo e servito il compagno di turno.
  •  Un primo tempo di grande sofferenza quello giocato dall’Italia contro la Spagna. Almeno quattro le occasioni da gol contate per le Furie Rosse e altrettanti gli interventi prodigiosi di un Gigi Donnarumma in serata di grazia. Di Pedri, dopo soltanto due giri di lancette, Nico Williams, Morata e Fabián Ruiz i tentativi più pericolosi, sventati dal portiere del Paris Saint Germain. I limiti maggiori degli Azzurri nella tenuta a centrocampo e nell’uno contro uno con gli esterni. 
  • Int.Finisce il primo tempo. Dopo i primi 45′ è 0-0 tra Spagna e Italia.
  • 45+2Secondo giallo della partita. Questa volta viene nominato Rodri, anche in questo caso per una parola di troppo all’arbitro..
  • 45+1Si fa vedere l’Italia. Chiesa avanza sulla destra in campo aperto, ingaggia un uno contro uno con Cucurella, ma il suo destro è fuori misura. Da dimenticare.
  • 45+1Due i minuti di recupero concessi da Vinčić.
  • 43Non alza il piede dall’acceleratore la Spagna. Morata cerca spazio tra le maglie della difesa italiana, palla che carambola sui piedi di Fabián Ruiz, ma il suo mancino è bloccato a terra da Donnarumma.
  • 39L’italia non riesce ad arginare le avanzate di Nico Williams sulla fascia di sinistra. L’attaccante di appena 21 anni si accentra ancora una volta, prodigioso l’intervento a spazzare di Alessandro Bastoni che gli sradica la palla dai piedi. 
  • 37Punizione dalla sinistra di Nico Williams, Fabián Ruiz manda la palla nel settore dove ci sono soltanto tifosi azzurri.
  • 34Pillola statistica. Alla mezzora di gioco, la Spagna fa segnare un possesso palla del 62%, contro il 38% dell’Italia. Sette tiri per gli uomini di de La Fuente, mentre resiste ancora uno zero nella casella delle conclusioni da parte degli Azzurri.
  • 31Ancora Rodri dal limite dell’area, provvidenziale l’intervento di Bastoni. L’impressione è che l’Italia non riesca a trovarsi.
  • 29Non accenna a diminuire la pressione della Spagna. Questa volta a prendere la mira da fuori area è Rodri, ma la sua conclusione si spegne di poco a lato alla destra di Donnarumma.
  • 27DONNARUMMA! È lui finora l’eroe della notte azzurra. Sassata dalla distanza di Fabián Ruiz, ma il portierone azzurro vola e spedisce in angolo con la mano di richiamo. 
  • 25BRIVIDO per gli Azzurri. Yamal ubriaca Dimarco, buca centralmente, scarico su Morata che si defila troppo sulla destra, conclude, ma Donnarumma è un muro invalicabile questa sera. 
  • 22Prova a rispondere l’Italia. A mettere il naso fuori questa volta è Dimarco che affonda sulla sinistra, palla in mezzo all’area, ma Fabián Ruiz legge bene le intenzioni dell’interista. Riparte la manovra degli spagnoli.
  • 20Ancora Nico Williams a seminare il panico sull’out di sinistra. Dribbling su Di Lorenzo, che sembra soffrire l’attaccante dell’Athletic Bilbao, Jorginho ci mette una pezza e allontana il pericolo. 
  • 19Non ha fretta la Spagna che tesse la tela con una miriade di passaggi, alla ricerca del lampo del singolo o di un varco tra le maglie azzurre.
  • 17Italia in difficoltà. Alto il pressing esercitato dalle Furie Rosse, aggressive anche sulle seconde palle. Gli Azzurri chiudono tutti gli spazi, raccolti nella propria metà campo.
  • 15Prima ammonizione della partita. A sporcare il taccuino di Vinčić è Gianluigi Donnarumma per proteste.
  • 14Ribaltamento di fronte. Affondo sulla sinistra di Dimarco, traversone in mezzo per Chiesa, ma Laporta anticipa tutti e spazza l’area.
  • 12NICO WILLIAMS! Ancora la Spagna vicina al vantaggio e ancora un pericolo che nasce dalla sinistra. Questa volta il cross al bacio è di Morata, la dormita invece di Di Lorenzo: Nico Williams deve soltanto spingere il pallone in rete di testa, ma lo fa sfilare mettendolo di poco a lato alla sinistra di Donnarumma. Ancora graziati gli Azzurri.
  • 10Invenzione di Pellegrini che di testa lancia in profondità Scamacca, Rodri sbroglia una situazione che stava per farsi complicata per la Spagna.
  • 8Riprende il gioco dopo che Pellegrini era rimasto a terra per un contrasto in scivolata deciso da parte di Pedri. 
  • 5Palleggio preciso, efficace ed elegante degli spagnoli che mantengolo il possesso palla, ricacciando gli Azzurri nella propria metà campo. Pensieroso davanti alla propria panchina Luciano Spalletti.
  • 2PEDRI! L’Italia rischia subito, proprio come contro l’Albania. Cross dalla sinistra di Nico Williams, Pedri svetta più in alto di tutti, vola Donnarumma che smanaccia sopra la traversa.
  • 1PARTITI! Il primo pallone è giocato dall’Italia.
  •  Domina l’Azzurro sugli spalti dell’Arena AufSchalke. Salgono i giri del motore a Gelsenkirchen. I tifosi fanno sentire la loro voce. Pochi minuti e sarà Spagna-Italia.
  •  Squadre a centrocampo. È tutto pronto per gli inni nazionali. Prima quello di Mameli, seguito poi dalla Marcia Reale.
  •  A dirigere il match sarà lo sloveno Slavko Vinčić: lo stesso arbitro che ha fischiato la finale di Champions League tra Real Madrid e Borussia Dortmund.
  •  Luciano Spalletti conferma in blocco lo stesso XI titolare che ha vinto contro l’Albania, con la coppia centrale Bastoni-Calafiori in difesa; Jorginho-Barella a portare acqua al centrocampo e il tridente Chiesa-Frattesi-Pellegrini alle spalle di Scamacca. Un nuovo innesto invece nella formazione della Spagna, dove de La Fuente ritrova Laporte al posto di Nacho.
  •  ITALIA (4-2-3-1): Donnarumma; Di Lorenzo, Calafiori, Bastoni, Dimarco; Jorginho, Barella; Chiesa, Frattesi, Pellegrini; Scamacca. Ct. Spalletti
  •  SPAGNA (4-3-3): Unai Simón; Carvajal, Le Normand, Laporte, Cucurella; Pedri, Rodri, Fabián Ruiz; Yamal, Morata, Williams. Ct. de La Fuente
  •  È la partita più attesa. È la sfida che si è giocata più volte (11) nella storia tra Europei e Mondiali. È di nuovo Italia-Spagna: un match dalla doppia valenza perché in palio ci sono già il primo match point per qualificarsi agli ottavi e il primato del girone B. Gli Azzurri di Luciano Spalletti sono reduci dalla vittoria, per 2-1, all’esordio contro l’Albania, mentre le Furie Rosse dal rotondo successo (3-0) contro la Croazia.
  •  Buonasera dall’Arena AufSchalke di Gelsenkirchen e benvenuti alla diretta scritta di Spagna-Italia, gara valida per la seconda giornata del girone B di EURO 2024.