Covid: a Cuba torna obbligo mascherina su trasporti pubblici

by | Jul 20, 2022 | Cuba | 0 comments

 Cuba


Nuovo piano per aumento di casi coronavirus e dengue


(ANSA) – L`Avana, 20 LUG – Il governo cubano ha annunciato un piano per far fronte all’aumento dei casi di dengue e Covid-19 nel Paese, che include il ritorno all’uso obbligatorio della mascherina sui mezzi di trasporto collettivi e negli asili.

Lo riporta il sito d’informazione statale Cubadebate.

Il piano è stato approvato durante una riunione del Gruppo di lavoro temporaneo per la prevenzione e il controllo del Covid-19, presieduta ieri dal presidente Miguel Díaz-Canel Bermúdez. L’uso obbligatorio della mascherina era stato eliminato dalla fine dello scorso maggio sull’isola, ma dato l’aumento dei casi di Covid verificatosi nelle ultime settimane, il gruppo ha approvato nuove misure per far fronte alla malattia, tra le quali: stabilire l’uso obbligatorio della mascherina nei mezzi di trasporto collettivi e negli asili; somministrare la seconda dose booster alla popolazione tra i 19 e i 49 anni di età; avviare ad agosto il primo richiamo per i bambini tra i 2 anni e gli 11 anni; incoraggiare l’uso della mascherina nei gruppi di persone.
Anche la situazione della dengue è stata oggetto di discussione nella riunione. Il gruppo di prevenzione ha approvato un piano che prevede 20 azioni, tra cui “l’intensificazione del trattamento biologico dei grandi depositi idrici” per evitare il proliferare della zanzara Aedes aegypti, responsabile della malattia. Nel piano è inoltre previsto il controllo “delle zone industriali e dei centri di lavoro a maggior rischio”. Il ministro della Salute, José Angel Portal Miranda, ha riferito che dall’11 al 16 luglio il Paese ha registrato la trasmissione della dengue in otto province, 16 comuni e 23 distretti sanitari. (ANSA).