Trump valutò raid militari in Messico contro cartelli droga

by | Oct 20, 2021 | Mexico, POLITICS, This is Washington | 0 comments

Nyt: Pentagono bocciò invio 250.000 forze a confine per migranti

Mark Esper, il capo del Pentagono di Donald Trump, bocciò drasticamente l’idea di inviare 250.000 soldati al confine con il Messico paventata dall’allora consigliere del tycoon Stephen Miller, il volto della linea dura sull’immigrazione dell’ex amministrazione.
Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali l’idea non è mai stata sottoposta esplicitamente all’ex presidente che, in compenso, avrebbe voluto condurre raid militari in Messico contro i cartelli della droga, con azioni simili a quelle condotte per cacciare e uccidere terroristi in Pakistan e Afghanistan. Trump aveva poi accantonato l’idea una volta capito che molti avrebbero letto nel suo gesto un atto di guerra contro un alleato.